Le vacanze quando davvero va tutto storto

In breve: dovevamo partire per le vacanze il 15 per la Francia da dei nostri amici.

Tra allarme Covid e casini di lavoro partiamo solo il 19, con pulmino Volkswagen del nonno per la Majella. Si rompe a 50 km da Roma. Torniamo a casa col carrattrezzi (bambini entusiasti) e ripartiamo il giorno dopo in macchina e tenda.

Carlo passa i primi giorni a vomitare. Poi il motore della macchina si surriscalda quando siamo dall’altra parte del parco e finiamo dal meccanico, che in qualche modo ci rimette in pista. Tornando in campeggio dall’officina, buchiamo. Due giorni dopo buchiamo un’altra volta. E il giorno che dobbiamo ripartire… diluvia e mi viene il ciclo. Ma giuro che è stato bello.

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.