Salviamo i campeggi economici (e dove trovarli)

campeggi economici

Il campeggio si è montato la testa.

Prima c’è stata la moda dei villaggi vacanze, con animazione 24 ore su 24, ora la tendenza sono glamping eco-chic ed extra lusso. Così è sempre più difficile trovare un campeggio economico dove piantare la tenda in libertà e vivere per qualche giorno a contatto con la natura.

Ci è capitato anche la follia, in un campeggio di Firenze, che ci chiedessero 80 euro per una notte in tenda. E diverse strutture chiedono di prenotare almeno per una settimana. Prezzi sempre più elevati e altri vincoli rendono sempre più costose le vacanze al punto che, come fotografa l’Istat, quasi una famiglia su due in Italia rinuncia completamente a viaggi e turismo. 

Il Paese più caro d’Europa per il campeggio

In Francia, dove la passione per il campeggio è più diffusa che da noi, il giornale Le Parisien ha dato l’allarme: salviamo i camping economici. E in Italia il problema è ancora più forte visto, secondo la Federazione internazionale del campeggio Ficc, il nostro Paese ha superato la Svizzera come il più caro d’Europa per il campeggio con un prezzi di quasi 50 euro a notte in camper nel 2018 (48,35), con un aumento del 4% in un anno. In altri paesi come la Germania, i costi sarebbero inferiori, poco superiori ai 30 euro a notte (30,31).

Campeggio low cost a Camaldoli

I nostri camping low cost preferiti a meno di 30 euro a famiglia

Noi abbiamo trovato bei campeggi a 30 euro a notte solo sugli Appennini, sia in Abruzzo, sia in Toscana e in Emilia Romagna, mentre abbiamo avuto conti salati al mare vicino Roma al Circeo e a Sperlonga.

  • Nel parco nazionale d’Abruzzo abbiamo amato Il vecchio mulino a Opi, un campeggio con i cavalli lungo un ruscello,
  • Ci è piaciuto molto anche il selvaggio Camping di Camaldoli, nel parco delle foreste casentinesi, in Toscana, dove la notte venivano a visitarci i daini e, al mattino, c’erano torte deliziose per fare colazione,
  • E, poco lontano, sul versante romagnolo dello stesso parco, il Camping Acquacheta, vicino a delle cascate dove si poteva fare il bagno. In questo caso il prezzo in alta stagione in tenda è al di sotto dei 20 euro a notte per una coppia con un bambino.

Avete altri indirizzi al di sotto dei 30 euro da consigliare?

Campeggio con bambini low cost

I migliori siti per prenotare campeggi economici

Per trovare i campeggi con il migliore rapporto qualità prezzo, ho scoperto l’app Pitchup, che consente di scegliere strutture con ogni tipologia di servizio e prenotare direttamente le piazzole. Ci siamo trovati meno bene invece con Booking.com per quanto riguarda i camping. Un grande classico è poi la CampingCard Acsi che consente sconti, in bassa stagione, fino al 60% ed è venduta a 18 euro insieme alla guida dei campeggi (ispezionati ogni anno) e all’app. Un altro sito molto consigliato (ma non l’ho mai usato) è quello del tour operator Vancansoleil.

Potrebbe interessarti anche Cosa portare in campeggio con i bambini.

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.