New York in vacanza con i bambini

New York è una città per bambini (nonostante tutto) .  È affollata, frenetica e a volte sporca, eppure sa conquistare grandi e piccini con il suo enorme, spettacolare lunapark senza fine.

La nostra vacanza a New York con bambini 

Post aggiornato a febbraio 2019

Il mio primo viaggio a New York l’avrei immaginato diverso, non con bambini passeggini e pannoloni. Eppure avventurarsi a New York con Piccolè (2 anni) è stata una scoperta continua. Sembra che abbiano preso il meglio del mondo e lo abbiamo messo lì, un po’ a casaccio.

 I parchi, i palazzi, i negozi, i musei e anche i personaggi che abbiamo incontrato, tutto sembra uscito da un film. New York è una città esagerata come il gelato al doppio cioccolato con biscotti al cioccolato e glassa al cioccolato che abbiamo mangiato lì. Non riesco a trovare una descrizione migliore.

Piccolé (a 2 anni) non voleva più uscire non solo dai giocattolai, ma anche da posti che da noi sarebbero stati anti-bimbi, come da Tiffany, per esempio. L’abbiamo dovuta portare via quasi a forza sotto gli occhi increduli dei commessi. 

C’è musica (e spesso è buona musica) ovunque, in metro, nei mercati e nei ristoranti. I musicisti di strada, poi, erano tantissimi, per l’entusiasmo dei bambini. Piccolè si voleva fermare ad ascoltarli tutti, protestando indignata se provavamo a passare oltre.

I nostri parchi del cuore a New York

Abbiamo scoperto una New York molto più verde di quello che pensavamo, o meglio gialla, arancione, rossa e verde visto che nei parchi, in autunno, va in scena uno spettacolo di colori da lasciare senza fiato.

  • Il primo giorno ci siamo persi dentro Prospect park, a Brooklyn, e abbiamo deciso che sarebbe stato il nostro parco preferito.
  • Poi abbiamo visto Central park e ci sono venuti dei dubbi.
  • Poi siamo stati sull’High line, il parco sospeso tra i grattacieli sui binari di una vecchia ferrovia, e abbiamo capito che non aveva senso continuare a interrogarci su quale ci piacesse di più.

 

Tutti i parchi hanno aree gioco adatte anche ai bambini piccoli, come le vasche con la sabbia che hanno fatto impazzire Piccolé (e anche me, in un certo senso).

I parchi giochi più belli

Abbiamo passato un sacco di tempo in questi parchi giochi, come sempre con Piccolé. Ne abbiamo trovati alcuni stupendi, come quelli appena aperti sotto il ponte di Brooklyn, o quello in piena Manhattan a Bryant park, con la pista da pattinaggio sul ghiaccio e banchetti con delizie gastronomiche di tutto il mondo. Ci hanno conquistato anche quelli di Central park, divisi per fasce di età. 

Ma siamo riusciti anche a visitare musei, quartieri, palazzi e negozi. In poco più di una settimana, alla fine di ottobre, abbiamo assistito ai festeggiamenti di Halloween e fatto il tifo alla maratona più famosa del mondo. Abbiamo anche vissuto un momento storico, le elezioni del 2016, il giorno prima di partire. Erano gli ultimi giorni dell’era Obama e ci siamo imbarcati sull’aereo con il faccione di Trump che ghignava nei primi exit poll. 

I miei siti preferiti per vacanze a New York con i bimbi

Per organizzare il nostro viaggio a New York sono state utilissime molte informazioni trovate on line. Questi sono i siti che abbiamo usato di più:

Aggiungi qui il testo dell'intestazione

Summary
A New York in vacanza con i bambini
Article Name
A New York in vacanza con i bambini
Description
Racconti di viaggio e consigli per organizzare e vivere al meglio una vacanza a New York con i bambini. Le mie risposte da a mamma ai dubbi più frequenti
Author
Publisher Name
ComeCalamity.it
Publisher Logo

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.