Nascondina


Nascondino è il gioco preferito di Piccolé del momento. Scappa a nascondersi in continuazione, e si sente ridacchiare da lontano. Di solito è dietro la tenda del soggiorno. È capace di rintanarsi lì, con i piedotti che spuntano da sotto la stoffa, per quattro-cinque volte nel giro di pochi minuti.  Si nasconde in giro per casa, al parco giochi, nei negozi, all’asilo nido, dietro agli alberi. Sembra la bimba di quella favola di Gianni Rodari, Alice Cascherina
Di solito è facile trovarla ma a volte ci ha fatto prendere un infarto (come quando si è infilata nell’ascensore di un grande magazzino). Altre volte non ci accorgiamo proprio che si è nascosta e non la andiamo a cercare finché, dopo diversi minuti, non salta fuori da sola esultando dalla sua tana e grida ‘Tappatapatà!’ che vorrebbe dire ‘Ve l’ho fatta!’.

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.