Sul ring

Entra nel ring (ops, sul fasciatoio, dovrei dire) con una rovesciata e un suo calcio volante respinge il tuo braccio che cerca di tenerla sdraiata. Mentre le sfili i pantaloni afferra il tubo della pomata e lo brandisce come una spada. Poi si impossessa del pannolino sporco e lo sventola come un trofeo. Il pubblico di Pier Coniglio, Raffa Giraffa e Compagna pecorella è in delirio. Il pannolino è solo un diversivo, con un balzo è di nuovo a quattro gambe e cerca di sfuggire via. Non fai in tempo a bloccarla che ha raggiunto il pacco con le salviettine e ne tira fuori una dopo l’altra lanciando urla di guerra. Le lascia solo per sferrarti un gancio micidiale con tirata di capelli finale e tiene ancora stretta la ciocca tra le dita quando riesci a prenderla in braccio per portarla in bagno a lavarsi. Ora che Piccolé è più grande, ogni cambio di pannolino è un incontro di wrestling. E vince lei, inesorabilmente.

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.