E’ Natale, beviamoci su. Quello che i bambini sognano

 

Festa di Natale alla scuola di Piccolè (3 anni). Appese al muro ci sono le letterine dei bambini per Babbo Natale. C’è la letterina motorizzata: “vorrei una macchinetta e un’altra macchinetta”. Quella frugale: “vorrei una bambola e basta”. Quella anni 50: “vorrei Cicciobello e una cucina”. Quella modaiola: “vorrei Rainbow Dash, Shimmer e Shine e Pj Masks”. Quella sportiva: “uno skate e un pallone”. Quella tecnologica: “un tablet”. Quella indecisa “vorrei un puzzle, un supereroe o una macchina”. Quella principesca: “vorrei le principesse, un vestito da principessa, i gioielli delle principesse e un libro delle principesse”. Quella addirittura faraonica: “per quest’anno vorrei una piramide”. Poi c’è la nuova letterina di Piccolè, che ha chiesto: “una bottiglia di vino”. Della serie la vita è dura: beviamoci su. Buon Natale a tutti!

Letterina per Babbo Natale

Ps Proprio ora che avevamo decifrato che cosa poteva voler dire Piccolè, nella sua ultima letterina a Babbo Natale, con “un telecomando di Elsa di stoffa, magico, che diventa di cristallo, si illumina e vola” e avevamo comprato il suo regalo.

Continue Reading

Un mese di Picinin: 10 cose che so di lui

Festa per neonato che compie un mese

 

  1. Ha la fossetta sul mento e gli occhi che ridono.
  2. Lo ipnotizza la luce che filtra dalla finestra sopra il fasciatoio.
  3. Ha una resistenza invidiabile all’apnea.
  4. Gli piacciono gli occhiali grandi e le barbe. Aiuto! Forse diventerà un hipster.
  5. Ha i piedi prensili, da scimmietta.
  6. Si appallottola come un piccolo riccio se gli fai le coccole.
  7. Dormirebbe sempre e, quando dorme, sogna di sorridere e di ciucciare.
  8. Se ti afferra un dito, lo stringe fortissimo, come per dirti qualcosa.
  9. Si dispera facilmente, altrettanto facilmente si lascia consolare.
  10. Sa fare una Magnum degna di Zoolander.
Continue Reading

È Natale si salvi chi può: la letterina

La letterina a Babbo Natale di una bambina di 3 anni

 

Della serie “I traballanti tentativi di Calamity di entrare nello spirito natalizio tra una poppata del Picinin e un cambio di pannolino radioattivo”: la letterina per Babbo Natale.
– Dai Piccolè, scriviamo la letterina per Babbo Natale.
– No! Io vojo scrivere a Tappuccetto Rotto (ndr Cappuccetto Rosso).
– Ma è Babbo Natale che porta i regali la notte della vigilia.
– Va bene, allora me lo disegni con due renne e la neve.
Molto tempo dopo.
– Mamma perché hai disegnato dei gatti?

Continue Reading