Quando andare a New York con i bambini

New York - la decisione su quando andare
Le foto di New York in questo articolo sono di A.

Fa freddo – è vero – ma è adesso il periodo più conveniente per visitare la Grande mela. Decidere quando andare a New York è difficile, ogni mese sembra avere appuntamenti e atmosfere speciali. Un’idea può essere sfruttare il breve periodo di bassa stagione tra la metà di gennaio e la fine di marzo.

Ora fioccano, infatti, offerte low cost: ho appena trovato un volo diretto da Roma a 325 euro con Norwegian, partendo all’inizio di febbraio. Purtroppo, noi siamo bloccati in Italia, in lista d’attesa per una piccola operazione (niente di grave).

Intanto, continuo a viaggiare con la fantasia e stavo riguardando le foto del nostro viaggio a Nyc. Siamo partiti alla fine di ottobre, uno dei periodi migliori: tra Halloween e la maratona, il foliage nei parchi ma anche le prime piste di pattinaggio sul ghiaccio, anche se non faceva ancora freddo.

New York - il clima

Il clima a New York mese per mese

Dovendo scegliere quando andare a New York, l’autunno, insieme alla primavera, è il momento migliore dal punto di vista climatico. In inverno può fare molto freddo, mentre in estate le giornate rischiano di essere torride.

Al di là della stagione, poi, sono frequenti cambi del meteo improvvisi. Soprattutto in viaggio con i bambini, è importante avere sempre con sé un ombrello e vestirsi a strati. Non c’è altro modo di sopravvivere senza raffreddori alla folle abitudine – tutta americana – di sparare a palla il riscaldamento nei locali in inverno e congelarli con l’aria condizionata in estate.

Le temperature medie nella Grande mela

  • Gennaio. La temperatura a New York è al minimo, tra i 4 gradi e i -3, con otto giorni di pioggia e possibili nevicate,
  • Febbraio. Fa ancora freddo (tra 5 e -2 gradi), con in media 6 giorni di pioggia.
  • Marzo. La temperatura inizia a salire (10-2 gradi), ma le piogge tornano più frequenti (in media otto giorni).
  • Aprile. La primavera finalmente si fa sentire con temperature tra 17 e 7 gradi (sempre otto giorni di pioggia).
  • Maggio. Il termometro raggiunge 22 gradi (la minima è 12°), con 9 giorni di pioggia.
  • Giugno. Inizia l’estate di New York ma la temperatura è ancora piacevole (27-18 gradi) con 8 giorni di pioggia.
  • Luglio. Comincia a fare davvero caldo (29-21 gradi), i giorni di pioggia sono sempre 8 e l’umidità può essere molto elevata.
  • Agosto. La temperatura resta elevata (29-20 gradi), con 7 giorni di pioggia.
  • Settembre. Il clima è più piacevole (25-16 gradi) con 7 giorni di pioggia, è il famoso autumn in New York.
  • Ottobre. Il termometro segna 18-10 gradi e piove in media 6 giorni.
  • Novembre. La temperatura scende a 12-5 gradi con 7 giorni di pioggia.
  • Dicembre. In media ci sono tra i 7 e gli zero gradi, con otto giorni di pioggia e possibile neve.

(Fonte: l’agenzia federale Nooa).

Viaggio a New York in inverno

Quando andare a New York con i bimbi: gli appuntamenti clou

Ogni periodo ha i suoi buoni motivi per decidere di andare New York con i bambini.

New York in inverno

In inverno, le decorazioni di Natale, i mercatini, le piste di pattinaggio sul ghiaccio (e, spesso, la magia delle neve) rendono la città ancora più spettacolare. Bisogna coprirsi bene per il freddo e poi lanciarsi e partire.

Dopo le vacanze natalizie, inizia la stagione dei saldi, con le migliori occasioni per fare shopping e occasioni di risparmio, anche, su voli e hotel. Uno degli eventi più divertenti della stagione è il Capodanno cinese (il 5 febbraio 2019 comincerà l’anno del maiale) con quindici giorni di festeggimenti tra parate, dragoni, fuochi d’artificio e lanterne. Persino l’Empire state building partecipa, colorandosi di rosso e giallo, i colori della Cina, mentre attraversa Manhattan la parata del leone danzante.

Un’altra festa di “orgoglio immigrato” particolarmente sentita a New York è San Patrizio, il 17 marzo, il patrono degli irlandesi. La parata principale attraversa la Fifth avenue da ancora prima dell’indipendenza degli Stati Uniti. Le caratteristiche della festa sono il colore verde, la musica e le danze irlandesi e fiumi di birra (per gli adulti). Diverse attività, spettacoli e laboratori sono dedicati ai più piccoli.

Vacanza a Nyc

Viaggio in primavera a New York

Anche primavera è un periodo da considerare per scegliere quando andare a New York. Durante le vacanze di Pasqua, in particolare, i bambini possono partecipare alle tradizionali “cacce” alle uova, che vengono organizzate nei diversi parchi della città. In questa occasione, una parata speciale attraversa la città: la Ester Bonnet Parade. La sua caratteristica principale? I cappelli più folli vengono sfoggiati con nonchalance dai partecipanti. Infine le messe cantate delle chiese Gospel di Harlem a Pasqua (e a Natale) danno il meglio di sé.

Partire per New York in estate

Persino la caldissima estate newyorkese offre appuntamenti per i quali vale la pena di affrontare un po’ di caldo. Penso soprattutto ai concerti all’aperto di Central Park e le arene cinematografiche nei parchi.

Una delle feste più sentite in città è, poi, il 4 luglio, l’Independence day, con musica e fuochi d’artificio per festeggiare la dichiarazione d’indipendenza del 1776. L’anno scorso, nel 2018, sono stati sparati in 25 minuti di spettacolo pirotecnico 75.000 fuochi d’artificio.

New York in autunno

Visitare Nyc in autunno

L’autunno è il periodo che noi abbiamo scelto per il nostro viaggio a New York con bambini. La festa preferita dai più piccoli è, senza dubbio, Halloween, che per giorni anima la città di piccoli mostri, dolcetti, scherzetti e molto altro, tra spettacoli, corsi e laboratori fino alla grande parata del 31 ottobre.

Subito dopo, poi, c’è la maratona più famosa del mondo (che nel 2019 sarà il 3 novembre), uno spettacolo che mi ha emozionato più di quanto immaginassi per l’impegno dei corridori ma anche del pubblico che faceva un tifo sfegatato per perfetti sconosciuti. Mi sono trovata a spronare, applaudire, ballare e cantare pure io.

A seguire, arriva il Giorno del ringraziamento (sarà venerdì 29 novembre 2019) che dà inizio alle feste di Natale. Il Thanksgiving day, festeggiato per la prima volta nel 1621 da nativi americani e pellegrini per rendere grazie per il raccolto. Anche questo evento è celebrato con una grande parata e, per tradizione, si mangia tacchino e patate dolci.

Lo stesso giorno cade il Black Friday, la giornata dei super-sconti natalizi. Una scusa in più per tornare da New York carichi di doni come Babbo Natale.

Summary
Quando andare a New York
Article Name
Quando andare a New York
Description
Dal mese con più offerte low-cost a quello con il clima migliore e quello con più appuntamenti. Quando andare New York: mini-guida per vacanze con bimbi
Author
Publisher Name
ComeCalamity.it
Publisher Logo

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.