3 anni di Piccolè

Bambina compie 3 anni

Ora hai 3 anni, piccola grande Piccolè. Ora sai disegnare i gatti, inventare le storie e preparare il caffè. Ora vuoi arrampicarti sugli alberi, andare in bicicletta e prendere il treno tutto i giorni (anche se è solo la scrausissima metro di Roma). Ora cerchi i vestitini a ruota, quelli “che danzano”, e scarpe “per saltare”. Ora vuoi scegliere i dischi, e ballare sempre Lust for life che misteriosamente chiami “La signora”.

Ora vuoi fare da sola, metti cinque mollette sui ricci sempre più selvaggi, ti dipingi le unghie con i pennarelli e costruisci grattacieli di mattoncini. Ora fai scappare il lupo e non hai paura di Shere Khan (o ne hai “pota pota”). Ora dici “mamma, io ci sono stata?” ogni volta che senti di un posto nuovo. E la domanda dopo è “allola ci andiamo?”. Ora fai “da glande vojo guidare l’aereo per andare a lavoro molto lontano”.

Ma ancora prenderesti dieci biberon di latte al giorno, in braccio e rigorosamente nel lettone. E parli in una lingua magica piena di T: l’altro giorno correggevi il tuo cuginetto piccolo: “Non mi chiamo Yaya, ma Tara! Prova a dire “Ettthse”: TARA!”. E ti nascondi sempre dietro la porta con i piedotti che spuntano. E se ti chiedo perché hai fatto i capricci mi rispondi “perché sono picclola”.

 

Buon compleanno, piccola mia, e ora che con l’arrivo del fratellino sembra che tutto possa cambiare da un momento all’altro, io ti prometto che, tra noi due, certe cose non cambieranno mai.

Cornetto di compleanno

Ps Facciamo che l’anno prossimo mi ricordo di non preparare palloncini e regali la sera prima che poi tu ti svegli alle 4 di notte, li vedi, e la festa comincia prima dell’alba. Lo avevo già fatto l’anno scorso, il 2018 sarà la volta buona?

 

I compleanni precedenti

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *