Lo stagista varesotto

All’azienda di A., a Roma, è arrivato  un nuovo stagista. E’ varesotto e il primissimo giorno si è presentato con la maglietta della Pallacanestro Varese. A. adesso lo ama e ha iniziato a fare dei discorsi preoccupanti:
– Non capisco proprio cosa ci è venuto a fare a Roma. Dal suo paese si vede il lago! E i monti all’orizzonte. E’ un posto stupendo, pieno di giardini, di ville, tranquillo. C’è anche un sacco di lavoro per i giardinieri. Lui però vuole proprio stare a Roma, ne è convinto, io non so cosa ci trovi. Chi lo capisce è bravo. Vuole proprio stare qui, gli piace da matti. Non ha nessun motivo per stare a Roma, ma vuole vivere qui. Roba da matti.
Qualcosa mi dice che l’incantesimo di mio marito con la Città eterna si è rotto. “Molto meglio Comerio”.

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.