Vizi di famiglia




– E questa che vuole? -. Avevo pensato e ripensato all’incontro con Piccolé dopo un’operazione chirurgica stupidissima che mi avrebbe impedito di prenderla in braccio per qualche giorno. Ci saremmo trasferiti dai nonni finché non sarei potuta tornare a cambiarle il pannolone, metterla nel lettino, sul seggiolone, nel passeggino e compagnia bella.
Quello che non mi sarei mai aspettata era che… Lei non mi avrebbe più voluto e avrebbe iniziato a evitarmi. Della serie: non sei tu che non puoi prendermi in braccio, sono io che da te proprio non ci voglio venire. A casa Dangefò pure le pulci sono permalose.


Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *