Oggetti del desiderio

I gusti di Piccolé lasciano molto a desiderare. Per esempio queste sono, al momento, le 10 cose che preferisce in assolto.

10  – I capelli. Biondi o mori, ricci o lisci, lunghi o anche cortissimi non importa, lei li raggiungerà e riuscirà a tirarli fortissimo. Riesce a tirarseli persino da sola.

9 – Il giradischi, ma è un amore impossibile e lei ne è consapevole.

8 – Le penne, più indelebili e tossiche sono, meglio è.

7 – I cassetti della biancheria, da svuotare in un decimo di secondo.

6 – Le chiavi. Se ne impossessa nell’ascensore e bisogna pregarla in circasso per farsele restituire e aprire la porta di casa.

5 – Gli occhiali, con una preferenza per quelli da vista di adulti sopra le quattro diottrie.

4 – Il giornale da distruggere, meglio se ancora intonso, fresco fresco di giornalaio.

3 – La tetta. Da pretendere sempre e soprattutto quando la mamma va di fretta, ha un vestito scomodo per allattare o è in una situazione in cui si vergogna.

2 – L’iPhone. Sì, batte anche la tetta (anzi è l’unico modo per fargliela scordare nelle situazioni al punto 3).

1 – Il bidé (per il disgusto della mamma). Il massimo è quando riesce ad aprire il rubinetto come una fontana ma si accontenta anche di suonarne i bordi come un tamburo, di tuffarci dentro i suoi giochi o di farci lunghe chiacchierate. Da come ride, dev’essere un simpaticone.

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.