Lista di sopravvivenza

– Una culla pop-up che sembra quelle tende di Decathlon che si montano in un secondo e smontano in un’ora.

– Cuffie antirumore viola per bambini. Una recensione su Amazon giura che hanno funzionato anche a un concerto dei Black Sabbath.

– Mini-casco da bicicletta.

Giusto alcune cose che ci servono in vista del prossimo viaggio con Piccolé. Partiamo un po’ all’avventura così continuiamo a ripeterci che in questi casi “l’organizzazione è tutto” e proviamo a prepararci a ogni evenienza. La verità è che siamo terrorizzati.

Ora che Piccolé vuole gattonare dappertutto, toccare tutto, assaggiare tutto (e con “tutto” intendo proprio tutto-tutto dal sapone alle scarpe passando per gli oggetti più sporchi e pericolosi), portarla in giro è diventata un’impresa. Ci sentivamo intrepidi a partire con la bimba per Lanzarote quando aveva tre mesi, non immaginavamo che la vera sfida dovesse ancora venire. E ha solo 10 mesi!

Ps In ogni caso, se il campeggio per “giovani avventurosi, viaggiatori, artisti, musicisti e famiglie” – come si legge sul sito – si rivela troppo estremo, il prossimo anno possiamo sempre ripiegare su Cattolica.

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.