Bandiera rossa

Ora fa la gradassa. In braccio a mamma tra i cavalloni, prende in giro gli urletti della nonna nordica, che sembra in difficoltà tra gli spruzzi e le onde. La prende proprio in giro, senza ombra di dubbio. Ride a garganella con la sua risata da matta. Appena due settimane fa, però,  per il primo bagno al mare, ha accettato di entrare in acqua solo e rigorosamente attaccata alla tetta, una ciucciatina e passa la paura.

Sembra aver preso gusto in fretta in queste prime fughe in spiaggia. E “gusto” è il termine giusto: continua a ingurgitare con soddisfazione manciate e manciate di sabbia appena sfugge un attimo al controllo. Ritroviamo i granelli nel pannolino per giorni, speriamo che non sia troppo tossica. Già mi immagino la faccia del pediatra – sempre più scandalizzato  – se glielo racconto (ma io non lo faccio mica).

.

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *