La fuggiasca

Ricercata giraffa arancione con le corna turchesi. Il soggetto, conosciuto con il nome in codice Raffa,  è evaso dalla casa famiglia Dangefò dove era affidato ai servizi sociali. Si presuppone sia diretto al Sud in fuga dalla pioggia. Al momento della scomparsa indossava solo un poncho multicolore e un fiocco rosso. Attenzione alle apparenze innocue, è pericoloso e ha precedenti per spaccio di latte materno (di cui mantiene l’odore). Segni particolari: orecchia destra decisamente sbavazzata.
Ogni informazione utile al suo ritrovamento sarà ricompensata.

ps Questo cartello era già pronto per essere affisso nel quartiere quando la fuggiasca, dopo tre giorni di ricerche, è stata ritrovata. Il pathos era cresciuto al punto che “È saltata fuori?” era la prime domanda di A. al telefono e, quando ho proposto di ricomprarla, mi ha risposto sconsolato: “Ma non sarà la stessa!”: Raffa Giraffa è stata infatti il primo pupazzo di Piccolé e ci siamo molto legati. È ricomparsa all’improvviso, molto nascosta sotto il materasso del lettino (dove avevo già guardato): sentiva la mancanza della bambina e ha deciso di tornare?

Ti potrebbe interessare anche

Nessun commento

  1. È lei?!
    Che bello l'abbiate ritrovata! 🙂

    Ps: ad ogni buon conto, specie per quando sarà più grandicella, un "sosia" va assolutamente preso e tenuto nascosto in qualche dove, in caso di drammi da perdita…i pupazzini del cuore delle mie hanno tuttora un doppione nascosto nell'armadio, dopo la tragedia che visse G.allo smarrimento del suo amato orsetto Nalle!

  2. Da noi c'era lo struzzo… ha viaggiato parecchio, è stato settimane in giro disperso nelle case degli svariati parenti, ha avuto una particolarissima avventura nell'aeroporto di Parigi ma è sempre tornato a casa, dove c'è ancora e guai a chi lo tocca ;)))

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.